martedì 3 dicembre 2013

IL NATALE E LE ANSIE DA PARENTI E SALMONE AFFUMICATO

Ci sono cose in cui l'italiano medio eccelle. Il Natale può solo enfatizzare pregi e difetti, buon costume e brutture; accentuare paturnie o placare gli animi, ma ogni anno si ripete il solito refrain. 

Il periodo che precede il Natale ha una connotazione ben precisa: è ansiogeno!


Ansia da salmone affumicato. Se agisci con tempo puoi sconfiggerla.
E' senza dubbio la regina incontrastata delle ansie Xmas edition: in qualsiasi supermercato troverai buste con filetti dal color rosa (salmone, appunto), in bella vista. Di qualsiasi prezzo, grammatura, disposizione sul vassoietto unto e dorato; il salmone è un must have sulle tavole delle feste, e deve assolutamente posarsi sul pane bianco (con il quale io faccio le palline tipo gomma pane!). Se pensi di riuscire a trovarne una confezione il 23 Dicembre, datti già per vinta, a meno che tu non abbia in programma di andare all'Ikea. Ricorda però che all'Ikea non troverai gli agnolotti e il salame piacentino.

Ansia da lucine di Natale made in P.R.C.
Il momento dell'incazzatura furente arriva proprio l'istante dopo l'inserimento della spina nella presa di corrente per testare se le tue lucine, comprate l'anno scorso dal cinesino di fiducia, funzionino ancora. Una lampadina color giallino fa contatto e non si accende nulla, tutto spento, figurarsi l'intermittenza e la canzoncina a tempo. Ogni tentativo di voler addobbare casa come San Gregorio Armeno è fallito.

Ansia da letterina del pargolo.
Io figlioli non ne ho, per ora, quindi posso solo parlare da figliola facendo un flashback, o inserendo qualche cugino piccolo, semmai. La letterina a Babbo Natale (il quale solitamente possiede un nome e cognome, - lo stesso dell'autore della letterina-, codice fiscale e bancomat) è una lista infinita di desideri, perlopiù materiali. Babbo Mario Bianchetti Natale la legge e già piange, pensando a quali scuse inventare per comunicare al pargolo speranzoso che Santa Klaus non ha trovato in tempo Peppa Pig a grandezza naturale da mettere in giardino assieme ai nani.

Ansia da plotone schierato di parenti
Nei giorni che precedono le vacanze, durante e i successivi sono costellati da zii, zie, nonne, cugini, pronipoti, suocere e amici d'infanzia del nonno. La metà di questi soggetti più o meno appartenenti al tuo albero genealogico siederanno al tuo tavolo davanti al cappone, il resto ti farà solo notare se sei ingrassata o se a quasi 30 anni non hai ancora procreato. 

Ansia da regalo da fare (e azzeccare)
Da fare e azzeccare: già è molto impegnativo raggiungere il centro commerciale o le vie stracolme di negozi e gente. Il traffico veicolare ed umano impedirà il raggiungimento della meta in un tempo inferiore alle due ore per una percorrenza massima di 3 km. Una volta raggiunto il luogo in cui spenderai ciò che è rimasto della tredicesima (scorporato l'affitto, le bollette scadute e cazziemazzi) dovrai fare un giochino: abbina gli oggetti che vedi sugli scaffali alle facce dei tuoi amici-parenti-colleghi e azzecca il regalo. Papà e Mamma sono i meno ostici secondo me, tanto non ti dicono nulla se porti a casa la ventiduesima cravatta Regimental o il servizio da caffè con i papaveri abbinato alla latta di Equador Cafè.

E' ansiogeno, ma è anche molto luccicante e amorevole!

25 commenti:

  1. la mia ansia più grande è quella da parenti! anche perchè di solito cucino per eserciti e in piu mi sento dire :
    come mai non sei fidanzata
    come mai non hai finito l'università
    ma perchè ti trucchi cosi
    ma perchè hai quelle scarpe
    ecc ecc ecc ....la loro fantasia non ha limiti e dico sul serio
    =.=

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è la più temibile tra quelle menzionate, la più impegnativa da gestire senza imprecare ferocemente! ahahaha

      Elimina
  2. Ahahah hai ragione cara, che confusione, quanti problemi si creano le persone per un solo giorno invece di stare tranquillamente insieme con una bottiglia di vino e un pandoro!!

    RispondiElimina
  3. Ahahhahahahah...mi hai fatto davvero sorridere!!!!!
    Le feste di Natale sono più faticose del lavoro!!!!
    Lucia
    www.legallychic.org

    RispondiElimina
  4. io sto morendo ahahahahah
    l'ansia da luci io ce l ho molto forte!
    dopo che finisco tutto bello e pronto...l'emozione di accendere...(stile tipo albero di new york) e non funziona un tubo! io potrei seriamente sclerare pesantemente hahahahah
    xoxo

    Syriously in Fashion

    RispondiElimina
  5. Ti vorrei proprio ringraziare, se non sentivo ancora l'ansia del natale...ORA MI E' VENUTA!
    I regali...non ci ho nemmeno pensato, salmone....me lo farò dare dal sushi bar, lucine.....non volgio rischiare di andare a fuoco! AIUTO!
    Don't Call Me Fashion Blogger
    Facebook
    Bloglovin'

    RispondiElimina
  6. ahahah che simpatico questo post!!! Ansia da lucine made in PRC decisamente, dato che casa nostra è una luce vivente!

    The Water Lilies
    New #blue post , with my #beautiful #earrings Atelier Dream Shabby Chic :) S.
    http://wp.me/p3rJAI-1dh
    A presto.

    RispondiElimina
  7. ahahhha meravigliosa, hai troppo ragione
    http://www.pfgstyle.com/2013/12/ink-makeup-by-dennis-knudsen.html

    RispondiElimina
  8. La mega spesa fortunatamente la facciamo sempre in anticipo, di figli niet, i parenti se ci sono, sono pochi e i regali li ho già fatti! Ok...quest'anno mi si rompono le lucette..me lo sento! Se succede ti vengo a cercare! ahahahah

    Love&Studs

    RispondiElimina
  9. Il terzo grado prorpio non lo sopporto.
    Alessia
    THECHILICOOL
    FACEBOOK
    Kiss

    RispondiElimina
  10. Muhahahahah :D

    Il salmone cmq è TOP: mio padre andava in escandescenza e il 24 mattina cominciava a preparare le tartine perché diceva che erano la cosa più importante :D

    RispondiElimina
  11. Io amo il Natale! sono una di quelle che addobberebbe la casa a inizio novembre! Ansiogeno un pò lo è, ma l'atmosfera mi coinvolge ancora come se avessi 8 anni!
    Bacini
    Fede

    RispondiElimina
  12. Concordo!Natale=Ansia puntualmente arriva il 24 Dicembre e si hanno ancora mille cose da fare :)! Ansie da parenti?Sono fortunata, i miei sono piuttosto riservati
    http://pescaralovesfashion.com

    RispondiElimina
  13. oddio Guapy tu sei la mia comica preferita ahahahah adoro i tuoi post...ma vogliamo parlare delle sante lucine di natale??? parte un santo in carrozza ogni anno ahahahahahah che bello eh?? non proprio chic ma è così!!bacio tesoro

    RispondiElimina
  14. Sono d'accordo con te anche se devo dire che tutta quest'ansia può riuscire, paradossalmente, a metterci di buon umore!

    RispondiElimina
  15. hai perfettamente riassunto il mio odio per il Natale, puoi chiamarmi "Grinch" :D

    Federica
    La Ragazza dai Capelli Rossi

    RispondiElimina
  16. Ahahahahah che ridereee!! Bravissima, hai colto nel segno!!
    Un abbraccio
    Greta
    http://sodifferentblog.wordpress.com/

    RispondiElimina
  17. Io ti adoro, sei troppo brava a scrivere, troppo ironica e tutto quello che hai detto è la sacrosanta verità ! Il Natale, che dovrebbe e potrebbe essere una festa così bella, diventa una festa ricca di ansia e di frustrazioni ! Ogni anno mi riprometto di partire il 23 e tornare dopo Capodanno, ovviamente non ci riesco mai...ma quanto mi piacerebbe...Bacioni cara !

    Fashion and Cookies
    Fashion and Cookies on Facebook
    Bloglovin

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, grazie davvero per i complimenti sempre emozionanti che mi fai, Vale!

      Elimina
  18. oops mi è partito l'invio :P
    volevo aggiungere: salmone a parte, anche qui siamo pieni di frustrazioni natalizie, tutta colpa della famiglia che, nel bene o nel male, ci fa impazzire hehe

    RispondiElimina
  19. bella e pure simpatica questa ragazza! mi hai fatto davvero sorridere di gusto! Anche se a casa mia siamo più raccolti e non ci sono ansie, pensare che ci sia quell'aria da "mamma ho perso l'aereo" prima di perdersi il figlio (con 5049 cuginetti) mi fa davvero sorridere aahahah a presto! e poco stress, mi raccomando ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Donatella...tu mi lusinghi così. Grazie davvero e sei la benvenuta su queste strambe pagine! :-)))

      Elimina
  20. ahhaahhaha hai descritto i vari tipi d'ansia perfettamente!
    Cri
    www.2fashionsisters.com

    RispondiElimina

Grazie alle guape e ai guapi di essere passati da qui!